ARPAV solidarietà con i lavoratori di Vicenza

Pubblicato il da ilfogliorossodivicenza-nordest

Rifondazione Comunista sostiene la lotta dei lavoratori dell'Arpav, che stanno portando avanti in questi mesi, perché il laboratorio e le sedi periferiche non siano chiuse, con grave disagio per i dipendenti e l'ambiente. Il grave dissesto finanziario, non deve essere messo in conto ai territori e ai dipendenti, ma va risolto con una riorganizzazione che redistribuisca le risorse finanziarie a cominciare con una riduzione dei dirigenti, che vanno collocati in altre mansioni o realtà. La presenza a Vicenza di situazioni di grave pericolo ambientale e di elementi di infiltrazioni ecomafiose nel territorio, esige un costante monitoraggio ambientale che il personale esperto (tecnici ed ispettori) dell'Agenzia hanno svolto in questi anni e continuano a fare. La chiusura del laboratorio e delle sedi periferiche mette in pericolo questo servizio di tutela ambientale e diventa un regalo per la illegalità e le ecomafie.

Guido Zentile – Responsabile dipartimento ambiente e territorio del PRC-FdS di Vicenza

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post